Prestiti personali

Sei un pensionato?

Il prestito fatto su misura per te

Vantaggi

Il finanziamento rimborsabile tramite Cessione del quinto della pensione e` il finanziamento ideale per dare forma ai tuoi progetti e richiedere liquidita`, anche per importi elevati fino a 75.000 € e rappresenta una soluzione di finanziamento comodo, poiché il pagamento delle rate viene effettuato direttamente dall'Istituto previdenziale a seguito di trattenuta diretta sulla pensione.

Il finanziamento prevede la stipula di un contratto di assicurazione, di cui Futuro sarà contraente e beneficiaria, sulla vita del debitore, a garanzia dell'importo totale dovuto e di durata pari a quella del finanziamento. Futuro si farà direttamente carico del pagamento del premio relativo al suddetto contratto di assicurazione.

Principali requisiti

Per richiedere il finanziamento e` necessario avere un'eta` compresa tra i 18 e i 79 anni, percepire una pensione ed essere residenti in Italia.

Documenti necessari

Per richiedere il finanziamento è necessario avere un'età compresa tra i 18 e i 79 anni, disporre di un reddito da lavoro dipendente che sia dimostrabile e continuativo ed essere residenti in Italia.

  • Un documento di riconoscimento valido

  • Il codice fiscale

  • L'ultimo documento di reddito

Caratteristiche della Cessione del quinto e della Delegazione di pagamento

  • Che cos’è la Cessione del quinto?

    La Cessione del quinto è un finanziamento non finalizzato a tasso fisso, per i dipendenti statali, pubblici e privati e per i pensionati, italiani e stranieri residenti in Italia.
    L’importo massimo della rata di rimborso del prestito non può superare il valore di un quinto dell’importo totale dello stipendio/pensione. Il rimborso avviene a seguito di trattenuta diretta sullo stipendio/pensione da parte del datore di lavoro/Istituto previdenziale. È possibile richiedere fino a 75.000 € e la durata massima del piano di ammortamento consentita è di 120 mesi, mentre la minima è di 24 mesi.

  • Che cos’è la Delegazione di pagamento?

    La Delegazione di pagamento è un finanziamento non finalizzato a tasso fisso, che consente ai lavoratori dipendenti, che abbiano già in corso una Cessione del quinto, di accedere ad un altro finanziamento che impegni un ulteriore quinto dello stipendio. Il pagamento delle rate avviene secondo le modalità della Cessione del quinto.

  • Che cos'è il T.A.E.G.?

    Il T.A.E.G (Tasso Annuo Effettivo Globale) è il costo totale del credito, espresso in percentuale, calcolata su base annua, dell’importo totale del credito. Permette di confrontare le offerte di finanziamento.

  • Cosa si intende per quinto cedibile? E come si calcola?

    Il quinto cedibile è l’importo massimo mensile che può essere trattenuto dalla busta paga del lavoratore o dal cedolino del pensionato. Si calcola sottraendo dallo stipendio lordo le trattenute obbligatorie e dividendo il risultato per 5.

  • Il datore di lavoro/Istituto pensionistico può opporsi alla richiesta di Cessione del quinto e alla Delegazione di pagamento da parte del dipendente/pensionato?

    Il datore di lavoro/Istituto pensionistico è obbligato ad accettare gli effetti della Cessione del quintoda parte del lavoratore/pensionato a favore del soggetto erogante.
    La Delegazione di pagamento deve essere invece preventivamente accettata dal datore di lavoro.
    La Cessione del quinto e la Delegazione di pagamento prevedono la stipula di contratti di assicurazione, di cui Futuro sarà contraente e beneficiaria, sulla vita del debitore e contro il rischio di impiego, a garanzia dell’importo totale dovuto e di durata pari a quella del finanziamento. Futuro si farà direttamente carico del pagamento del premio relativo ai suddetti contratti di assicurazione.

  • Posso rinnovare la Cessione del quinto? E la Delegazione di pagamento?

    Sì, è possibile estinguere il debito derivante da una precedente Cessione del quinto ancora in corso con una nuova Cessione del quinto. A tal proposito, sarà necessario che siano trascorsi due quinti della durata originaria del finanziamento (40% del piano di ammortamento). Costituiscono un'eccezione i finanziamenti con durata uguale o inferiore a 60 mesi, che possono essere estinti anticipatamente anche prima che siano trascorsi 2/5 del piano di ammortamento purché il nuovo finanziamento abbia una durata di 120 mesi e si faccia per la prima volta, fermo restando l’obbligo di estinguere il precedente finanziamento.

  • Che differenza c'è tra la Cessione del quinto e il Prestito personale?

    Le principali differenze tra la Cessione del quinto e il Prestito personale riguardano la modalità di rimborso del debito, la modalità di calcolo della rata e l’entità dell’importo richiedibile. La rata della Cessione del quinto è pari al massimo ad un quinto dello stipendio o della pensione e il pagamento viene effettuato a seguito di trattenuta diretta sulla busta paga o pensione, mentre la rata del Prestito personale si calcola in base alla combinazione importo/durata del piano di ammortamento e viene pagata dal Cliente secondo la modalità che preferisce (es. addebito in conto corrente, bollettino postale). La Cessione del quinto, rispetto al Prestito personale, è un finanziamento ideale per richiedere importi elevati.

Come richiederla

  • Qual è l'iter per la richiesta di finanziamento?

    Puoi richiedere un contatto con un Agente Compass Quinto cliccando sull’apposito bottone “Invia richiesta” nella pagina prodotto dedicata oppure venendoci a trovare in uno dei nostri Punti vendita sul territorio. Porta con te i documenti d’identità e i moduli di redditoIl tuo Agente Compass Quinto, dopo averti fornito chiarimenti adeguati, in modo che tu possa valutare se la Cessione del quinto sia adatta alle tue esigenze e alla tua situazione finanziaria, avvierà l’iter istruttorio e ti seguirà in tutte le fasi della richiesta di finanziamento.

  • Quali documenti mi devono essere consegnati al momento della richiesta di finanziamento?

    L’Agente Compass Quinto deve consegnarti l’Informativa Privacy e, una volta raccolto il consenso per il trattamento dei tuoi dati personali, i documenti precontrattuali, al fine di permetterti il confronto tra le diverse offerte di credito sul mercato così che tu possa prendere una decisione informata e consapevole in merito alla conclusione del contratto.. Una volta deciso di procedere con la conclusione del contratto verrà predisposta e ti sarà consegnata tutta la documentazione contrattuale per procedere con la firma.

  • Quali condizioni prevede la Cessione del quinto?

    Sarà necessario vincolare irrevocabilmente, in favore di Futuro, il TFR ed ogni altro emolumento che ti è dovuto per la cessazione del rapporto di lavoro, così come l’indennità di fine servizio accantonata presso l’INPS e le somme accantonate presso i fondi pensione. Il finanziamento prevede la stipula di contratti di assicurazione, di cui Futuro sarà contraente e beneficiario, sulla vita del debitore e contro il rischio di impiego, a garanzia dell’importo totale dovuto e di durata pari a quella del finanziamento. Futuro si farà direttamente carico del pagamento del premio relativo ai suddetti contratti di assicurazione.

  • Posso richiedere la Cessione del quinto/Delegazione di pagamento se ho un altro finanziamento in corso?

    Sì, puoi fare richiesta di Cessione del quinto/Delegazione di pagamento anche se hai già un altro finanziamento in corso, compatibilmente con la tua situazione debitoria che dovrai comunicare mediante compilazione di apposito questionario.

I vantaggi

Cessione del quinto

Per te fino a 75.000€

Fissa appuntamento